giovedì 22 agosto 2013

Come incorporare un post di Facebook in un sito web ("embedded post")

Si parla sempre di come/quando/perché condividere i contenuti del proprio sito su Facebook, ma mai dell’inverso, ovvero di come incorporare in un sito o blog un post pubblicato su Facebook.
Per Twitter una funzione del genere esiste già: proprio un anno fa avevamo spiegato in queste pagine come inserire un tweet in un blog o sito. Da poco anche Facebook fornisce la stessa possibilità, sia ai profili che alle pagine business*.
In pratica si può ora condividere su un sito o blog una notizia apparsa su Facebook, in modo interattivo (senza fare uno screenshot o copiarne il contenuto). L’embed può essere fatto per qualsiasi tipologia di post e mantiene le funzioni “mi piace”, “commenta” e “condividi” che Facebook offre sotto ogni singolo post.

Vediamo insieme i passaggi per “fare l'embed” di un post di Facebook:
  1. La premessa indispensabile è che la privacy del post sia impostata su “pubblico”, cioè che non ci siano restrizioni ad amici o liste particolari. E’ facile capire se un post è pubblico perché accanto alla data in cui è stato pubblicato c’è il simbolo di un mondo. E’ la visibilità di default nelle pagine business.
  2. Passando il mouse in alto a destra del singolo post, nella tendina delle opzioni sul post selezionare la voce “Incorpora post”.


    Appare una finestra con l’anteprima dell’aspetto che avrà il nostro post incorporato e con il codice da copiare e incollare nel sito.


  3. Già dall’anteprima si nota che il post è interattivo: chi lo leggerà nel nostro sito o blog potrà esprimere il suo “mi piace”, commentare o condividerlo.
  4. a questo punto non resta che copiare il codice fornito e incollarlo nell’html del nostro blog o sito.
Alcune note sugli embedded post:

  • Se l’autore del post lo cancella dal suo profilo o pagina di Facebook o ne cambia l’impostazione di visibilità, il post resterà fisicamente sui siti in cui è stato incorporato, ma con un messaggio del tipo “la pagina che hai richiesto non è più disponibile o pubblica”.
  • Non si possono – purtroppo – modificare le dimensioni del box che contiene il post (questo è il motivo per cui non ne abbiamo inserito uno in questo articolo: sono troppo larghi per il nostro layout!).
  • Sono visibili anche su mobile, ma a dimensioni che si riducono automaticamente.

Facendo qualche test abbiamo notato una certa lentezza nell’aprire la pagina che contiene il post incorporato, quindi attenzione a non abusare di questo sistema per non compromettere troppo il caricamento del vostro sito o blog.
La nostra impressione su questa funzione è che sia un’altra modalità interessante per “portare Facebook fuori da Facebook”: da un lato per prendere spunto da un contenuto pubblicato sul social network per un approfondimento o discussione da continuare sul proprio blog, dall’altro può servire alle aziende che sono attive su Facebook per mostrare sul proprio sito istituzionale dei contenuti che hanno avuto particolare impatto sul social.

*ndr: stando a quanto comunicato sul blog ufficiale di Facebook dovrebbe essere così; ma al momento in cui scriviamo questo post, vediamo la voce “Incorpora questo post” solo sulle pagine e non sui profili personali.

Nessun commento:

Posta un commento