martedì 30 luglio 2013

L’importanza di essere presenti sui Social Network.. per aumentare la vostra reputazione!

Ecco i 4 errori da non commettere… e la giusta strategia da seguire.

Le aziende, pian piano stanno integrando l'uso di social network nello loro strategie di marketing; in quanto considerati strumenti utili per far conoscere i propri prodotti e il proprio brand.
Molte volte però, si possono commettere alcuni errori, ecco i nostri consigli che vi suggeriamo di seguire ed imprecisioni da non commettere.

1. Non abusare troppo degli aggiornamenti o dei tweet.

I social vanno gestiti in modo ponderato e mirato, molte volte un abuso di tweet o di aggiornamenti può causare un esito indesiderato… ovvero un calo della propria reputazione. Ogni contenuto deve arricchire l’esperienza social dell’utente, altrimenti non ha perché di esistere.

2. La cura del contenuto è un aspetto fondamentale. Il primo passo da fare è studiare attentamente la propria strategia: cosa dire, come dirlo e a chi ci si vuole rivolgere.

Vi suggeriamo di curare con attenzione il contenuto che volete pubblicare. Scrivere molto e continuare ad aggiornare la propria pagina, con contenuti frivoli e senza valore, porta a far allontanare i visitatori, i quali vi seguono per trovare informazioni interessanti che li possano coinvolgere.
Pubblicare solo alcune parole, senza aggiungere nuovi contenuti, con troppe esclamazioni o troppo informali, può portare ad allontanare i propri “seguaci”.
Una ricerca (www.conductor.com), ci suggerisce come scrivere il contenuto, in modo che questo sia il più possibile accattivante per il lettore. Dall'indagine emerge che i testi scritti con l'uso della lettera maiuscola (su tutte le parole del titolo), ad eccezione di articoli, avverbi, congiunzioni attira di più l’attenzione del lettore; così anche l’uso dei superlativi. La ricerca sottolinea l'importanza di usare titoli chiari e senza ambiguità.

Oltre alla cura grafica del testo,  l’aspetto più importante è proprio ciò che si vuole dire.
Grazie al web e servendosi di alcune parole chiave si possono trovare spunti interessanti, e perché no, magari anche notizie relative alla propria azienda. Ad esempio aziende storiche che hanno a disposizione materiali fotografici o di packaging del passato, possono far rivivere nella memoria degli utenti vecchie esperienze con il prodotto e aumentare il legame con esso, i ricordi sono un elemento che resta saldo nella memoria e farlo riaffiorare significa accendere un’emozione. Usare i social per incuriosire, stimolare, creare desideri è un modo corretto di coinvolgere il proprio visitatore con la speranza che diventi presto un vostro cliente.

3. Non fate troppo auto promozione.

Non  pubblicizzare troppo la propria persona, il proprio sito, la propria azienda!
Le persone si stancano, non apprezzano troppo questi gesti, se vi seguono sanno cosa fate, chi siete e cosa promuovete.
La propria pagina deve essere un modo per parlare di argomenti nuovi, interessanti, allettanti, un modo per aggiungere qualcosa e dare un servizio in più al cliente, e non bisogna considerarlo come una ripetizione del sito.
Dare consigli utili, fornire news, segnalare iniziative interessanti, queste sono le cose su cui dovete concentrarvi.

4. I followers parlano di voi?

Vi consigliamo di cercare se i vostri utenti pubblicano qualche aggiornamento su di voi, sulla vostra azienda e sulla vostra presenza sui social, se gli utenti esprimono disappunto sul vostro intervento ecco che è proprio il momento per considerare i consigli presenti in quest’articolo: la customer satisfation è il vostro unico obiettivo, dove l’utente è al centro di tutto. Il visitatore ha il  parere decisivo e diventa il “giudice supremo” del lavoro che si sta facendo e quindi è lui che deve essere ascoltato ed è lui che in un certo qual modo, guida l’evoluzione della strategia.

L’effetto dell’insoddisfazione dei propri visitatori può portare a perdere Fan o Followers, se notate un calo di fan, una mancanza di crescita di “Mi Piace”, è il momento di intervenire, per mantenere la propria credibilità e reputazione alta.

Per essere efficaci non bisogna limitarsi ad aggiornare, ma farlo con contenuto valido, ricercato e con spunti interessanti in grado di attirare l’attenzione dei vostri utenti, in modo che questi vi seguano in modo costante, interagendo con voi, condividendo sui loro profili i vostri aggiornamenti.
 L’importante non è esserci ovunque, ma esserci in modo valido ed incisivo!

Nessun commento:

Posta un commento