venerdì 15 marzo 2013

Analytics per Pinterest

Fresca di questa settimana l’e-mail che avvisa dell’integrazione di Pinterest all’area business: lo strumento di statistiche Analytics.

Scoprire chi e quante persone visitano e repinnano le tue board e i tuoi pin permette di migliorare e personalizzare il proprio profilo in base agli interessi e alle passioni dei propri follower e di essere più competitivi all'interno del social network.

Leggere le statistiche è semplice e intuitivo. Una volta che l’account è stato convertito in una pagina aziendale o si è registrati in qualità di azienda (per sapere come "Creare una pagina aziendale su Pinterest"), nel menù a tendina sotto il nome dell’account comparirà la voce “Analytics”. Se non è ancora visibile è sufficiente cliccare “switch to the new look”.


Pinterest Analytics è suddiviso in quattro categorie: site metrics, most recent, most repinned e most clicked. Ogni voce corrisponde alla visualizzazione di statistiche e Pins riguardanti il proprio profilo.
Site metrics fornisce un grafico dettagliato dell’andamento dell’account:
- Pins/Pinners, la media giornaliera del numero di Pins dal tuo sito / la media giornaliera del numero di persone che hanno "pinnato", cioè condiviso immagini su Pinterest, a partire dal tuo sito tramite il "pin it button";
- Repins/Repinners, la media giornaliera del numero di volte che il tuo Pin è stato ripinnato in Pinterest/la media giornaliera del numero di persone che hanno repinnato i tuoi Pins;
- Impressions/ Reach, la media giornaliera delle volte che il tuo Pins è apparso nel feed principale, nei risultati di ricerca o direttamente nelle boards/la media giornaliera del numero di persone che hanno visto i tuoi Pins;
- Clicks/Visitors, la media giornaliera del numero di click da Pinterest al tuo sito/la media giornaliera del numero di persone che hanno visitato il tuo sito provenendo da Pinterest.



Le altre tre voci mostrano, visivamente, i Pins inseriti recentemente, quelli più repinned e maggiormente cliccati. A sinistra un calendario permette di scegliere il periodo che si intende analizzare mentre il pulsante in alto a destra “Export” salva i dati in formato csv.

Con la sempre maggiore presenza delle aziende sul social network, Pinterest ha dovuto necessariamente rispondere alle loro esigenze di controllo e monitoraggio fornendo uno strumento chiaro e indispensabile a chi vuole potenziare il proprio legame con i clienti e i prospect.

Nessun commento:

Posta un commento