mercoledì 3 ottobre 2012

Nuova visualizzazione foto su Facebook

Da pochi giorni, la sezione fotografica del social network è stata riprogettata.

Lo scopo del restyling probabilmente rendere più gradevole la visione delle foto e perché no? Più pratica!
Cliccando “Foto” compariranno tre grandi etichette che suddividono le immagini in tre macroinsiemi


Foto di te racchiude tutte le foto in cui sei stato taggato, Foto include le immagini pubblicate personalmente;  entrambe permettono di visualizzare le foto in ordine cronologico, filtrate per anno di pubblicazione. Sotto l’etichetta Album la “classica” grafica che  suddivide le foto in album, in ordine rispetto all’ultima modifica effettuata.

Come sempre il popolo di Facebook vive le novità di Zuckerberg in maniera contrastante: tra insoddisfazione ed entusiasmo.
Da una parte chi si lamenta per i continui restyling non richiesti “dopo il diario, la nuova sezione delle foto…ma chi te l’ha chiesto?”, dall’altra chi vede oltre e già si pregusta i vantaggi di questa modifica.

esempio della nuova visualizzazione tratto dalla pagina Facebook di Sostanza

La nuova visualizzazione delle foto consente un’interazione dinamica e diretta da parte dell’utente e dei visitatori.
Passando il mouse sopra la foto, in alto a sinistra, compaiono una stellina e una matita. Il primo simbolo indica la possibilità di evidenziare la foto, ingrandendone le dimensioni, mentre il secondo di modificare data e luogo, segnalare/rimuovere tag, impostare come immagine del profilo o rimuovere. In basso a sinistra invece appaiono le scritte “Commenta”, “Mi piace” con i relativi numeri di commenti e “mi piace” che potranno essere aggiunti senza dover aprire la foto a schermo intero.

Altre trasformazioni anche nella sezione Album: puntando il mouse su un album si vedono in successione tutte le foto contenute, una visione concessa senza dover ingrandire o scorrere manualmente le immagini. Sotto ogni album il titolo, il numero di foto ma soprattutto un’icona che indica la visibilità dell’album e dà la possibilità di modificare immediatamente le impostazioni, tranne per l’album di copertina sempre pubblico, e le immagini di bacheca e del profilo che possono essere modificate singolarmente.

Un restyling visivo, con qualche accorgimento di tipo pratico, che in prospettiva presenta sicuramente un maggior appeal per i dispositivi mobili. Un restyling necessario, probabilmente, per poter reggere il confronto con la grafica d'impatto di Google+ e con gli strumenti che quest'ultimo rende disponibili: primo fra tutti l'editing delle foto caricate per migliorare i colori, la luminosità e il contrasto.

4 commenti:

  1. Facebook dovrebbe sistemare prima molte altre cose: tipo che i post non si inchiodino mentre li carico su pagina facendomi perdere tutto il testo! :(

    RispondiElimina
  2. che strano, a noi non succede quasi mai... se ti succede con tutti i browser, forse è perché la tua pagina è molto ricca di immagini e quindi più pesante... l'ideale è copiare il testo su blocco note per sicurezza!

    RispondiElimina
  3. Ormai lo faccio sempre! E' Zuckerberg che boicotta chrome :)io uso solo quello.
    Però non capita solo a me!

    RispondiElimina
  4. con che tipo di post ti capita? anche solo testo?

    RispondiElimina