venerdì 14 settembre 2012

Facebook lavora a un motore di ricerca?


Facebook sta lavorando alle sue funzionalità di ricerca: si vociferava da tempo, ma ora è proprio Mark Zuckerberg a parlarne.

Intervistato da Michael Arrington al TechCrunch di San Francisco martedì scorso, Zuckerberg avrebbe detto che "Facebook è in una posizione privilegiata per rispondere alle domande che le persone fanno. Ad un certo punto lo faremo. Abbiamo un team di lavoro su questo fronte" e “ I motori di ricerca stanno davvero evolvendo per fornire una serie di risposte, 'ho una domanda specifica, rispondi a questa domanda’."

Quindi, da questo si può dedurre che Facebook sta lavorando per la costruzione di un qualche tipo di offerta  oltre le sue attuali funzionalità di ricerca, e che le “risposte” saranno una componente importante.
D’altra parte gli utenti di Facebook sono abituati a usare la funzionalità di ricerca in modo spontaneo: stando ai dati forniti dallo stesso Zuckerberg, ogni giorno viene fatto un miliardo di query. Considerato l’enorme database di informazioni che Facebook ha a disposizione, si capisce quali potrebbero essere le potenzialità in termini di traffico che potrebbe avere un motore di ricerca sviluppato dal social in blu.

Resta da vedere se Bing giocherà un ruolo significativo in qualsiasi offerta di ricerca che verrà sviluppata:
Bing ha già introdotto risultati sociali provenienti da Facebook e viceversa Facebook si appoggia a Bing per i risultati di ricerca web.

Il discorso di Zuckerberg ha dato una spinta alle azioni di Facebook, che hanno guadagnato il 4%; tuttavia   Facebook  ha sempre bisogno di trovare nuove fonti di guadagno, e dopo aver inserito alcuni risultati “sponsorizzati”  nella casella di ricerca, può darsi che si muova anche in altre direzioni, magari puntando a qualcosa di simile al meccanismo AdWords-AdSense.

Un esempio di risultato sponsorizzato (fonte: http://www.webpronews.com)

Nessun commento:

Posta un commento