lunedì 4 giugno 2012

Come programmare gli aggiornamenti di stato su Facebook

Da qualche giorno a questa parte, nei profili e nelle pagine Facebook è stata introdotta una novità: la pubblicazione programmata dei post (il calco dall’inglese “schedulata” – scusateci – proprio non ci piace!). 

Fino a questo momento era possibile impostare la programmazione automatica degli aggiornamenti solo appoggiandosi ad app di terze parti; ora la nuova funzione, che immaginiamo tornerà comoda agli amministratori delle pagine, è disponibile e immediata nello spazio dedicato ai nuovi post. Vediamo come funziona.

Clicchiamo nel riquadro bianco, come per scrivere un  qualsiasi aggiornamento di stato; in basso a sinistra c’è il simbolo di un orologio che apre la scelta della data in cui il post verrà pubblicato.
A questo punto bisogna impostare via via l’anno, il mese, il giorno e l’ora di pubblicazione scegliendoli dalle tendine (un calendario pop up sarebbe stato forse più intuitivo…). L’ora può essere impostata in intervalli di 10 minuti.
Cliccando sul tasto “Programma” si imposta la pubblicazione dell’aggiornamento di stato, che può valere sia per il giorno stesso - con un anticipo di almeno 10 minuti rispetto all'orario previsto - sia per i giorni successivi.



Noterete che nella tendina degli anni sono presenti anche gli anni passati: questa funzione serve per pubblicare (immediatamente) una notizia relativa a una data precisa nel passato. Questo ha senso se si tiene presente che la struttura di Facebook è ormai a tutti gli effetti quella di una “Timeline”, cioè di un diario che ripercorre la storia di una persona o di un’azienda.

La programmazione di un post si può modificare: per vedere i post programmati far scendere il pannello di amministrazione, cliccare “Gestisci” quindi scegliere la voce “Usa registro attività”.
Si può modificare l’ora e la data, ma non il testo del post (in questo caso bisogna rimuoverlo e ricrearlo).

A nostro parere la funzione è ancora in versione “beta” perché abbiamo notato alcuni problemi, specialmente nei profili e con Google Chrome (non si può scegliere nessun giorno dalla tendina corrispondente oppure non compare la scelta “aggiungi ora”).

Avete notato altri bug nella programmazione degli aggiornamenti di stato su Facebook? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

4 commenti:

  1. Si, io in una delle pagine che gestisco non riesco più a programmare un aggiornamento nel futuro, ma solo nel passato. Ho inviato la segnalazione di questo bug, attendo risposta da Facebook.

    RispondiElimina
  2. Sulla nostra pagina ora funziona tutto... facci sapere se ricevi risposte da Facebook.

    RispondiElimina
  3. Ho collegato la pagina all'account twitter, se pubblico normalmente condivide anche su twitter, se programmo invece non lo condivide anche su twitter. E' normale?

    RispondiElimina
  4. Ciao Luca, abbiamo fatto anche noi un paio di test e in effetti i post programmati non vengono pubblicati in automatico su Twitter. Non abbiamo trovato però della documentazione a riguardo.
    In ogni caso sconsigliamo in genere l'automatismo tra i due social, perché hanno linguaggi e funzioni diverse, sarebbe meglio adattare i post alle loro caratteristiche.

    RispondiElimina