mercoledì 11 gennaio 2012

Pinterest: il social network per creativi... e non solo!

Tra le previsioni per lo sviluppo dei social network nel 2012 ipotizzate dall’autorevole Rand Fishkin ce n’è una a cui secondo noi vale la pena prestare attenzione: il nuovo social network Pinterest, che ha già un buon seguito negli USA (gli utenti sono passati in pochi mesi da 1,2 milioni a 4 milioni).
Non vogliamo sbilanciarci a dire se questa novità prenderà piede anche in Italia, ma dato che ci piace aggiornarci e aggiornarvi, vogliamo darvi qualche informazione in più su cos’è Pinterest e come funziona.

Pinterest è una sorta di “lavagna personale” su cui è possibile appuntare, appendere (dall’inglese to pin) le immagini , i video e i link che più ci piacciono sul web, un po’ come le care vecchie bacheche di sughero su cui si appendono con le puntine cartoline, biglietti e fotografie. E’ possibile creare più bacheche personalizzate legate ad argomenti diversi (ad es. i luoghi che preferisco, ricette, libri da leggere…) e inserire in queste bacheche le immagini trovate online, o tra le bacheche di altri utenti, in modo da avere una collezione sempre consultabile che allo stesso tempo ci rappresenta. Sembra destinato in particolare alle donne o comunque a persone creative, che amano raccogliere “appunti” relativi a ricette, abiti interessanti, articoli per la casa ecc. ma anche a chi vuole promuovere il proprio brand.



L’adesione è per il momento su invito da parte di un altro utente (ringraziamo lo staff di Web in fermento) oppure su richiesta al sito stesso. Facciamo notare che per ora Pinterest è solo in inglese.

Per accedere si clicca sul link presente nella mail dell’invito, e poi ci si logga tramite il proprio account Facebook o Twitter: questo viene richiesto sia per far trovare più facilmente le persone che si conoscono sia per evitare lo spam. Comunque Pinterest assicura che non posterà senza il nostro permesso alcun contenuto sulla nostra bacheca.

Si crea poi il proprio account scegliendo un nome utente (la propria bacheca sarà accessibile all’indirizzo pinterest.com/nomeutente) e la password. Et voilà, il profilo è creato. Le informazioni personali vengono prese da Twitter, se ci si è loggati tramite Twitter, ma si possono comunque modificare.

Il passo successivo è la scelta delle categorie di interesse (arte, casa, fotografia ecc.). e in base a queste scelte vengono proposti automaticamente altri utenti da seguire (non c’è però una sezione dedicata a tutti gli utenti che si seguono in modo da poter smettere di seguirli).


Viene poi richiesto di aggiungere alla barra dei preferiti del browser il pulsante “Pin it” in modo che qualsiasi immagine sul web si possa facilmente “appendere” sulla propria bacheca.

A questo punto non resta che scatenare la fantasia, cercando i temi che più ci interessano nel motore di ricerca in alto a sinistra, oppure facendo “Repin” di un’immagine già “appesa” da altri utenti (una sorta di Retweet), oppure caricando fotografie scattate da noi (ancora più facile tramite la app di Pinterest per iPhone, mentre per Android non c’è ancora una app ufficiale, se ne trovano sviluppate da terze parti).

I contenuti si possono anche postare su Facebook e Twitter (potrebbe sembrare una sorta di “dipendenza” dai social più diffusi, ma è sicuramente una buona strategia per far conoscere Pinterest al di fuori della cerchia dei geeks), commentare e apprezzare tramite il pulsante “like”.

Pinterest è uno dei nuovi esempi di social curation: viene incontro alla tendenza degli utenti a riproporre e condividere contenuti già prodotti da altri, piuttosto che crearne di propri e li presenta in un insieme strutturato. Se hai una mente creativa, non potrai più farne a meno!

Ma non si ferma qui: può essere anche un modo per pubblicizzare prodotti di e-commerce, raccolti nella categoria “Gifts”, e per monitorare i trend in un numero praticamente infinito di settori (basta cliccare su "Popular"). Le potenzialità di successo ci sono tutte quindi.

Vuoi curiosare su Pinterest? Mandaci il tuo indirizzo e-mail e ti spediremo un invito!

2 commenti:

  1. salve, vorrei ricevere l'invito. il mio indirizzo email è: ninotutt@hotmail.it

    grazie!

    RispondiElimina
  2. Invito spedito :-) facci sapere cosa ne pensi!

    RispondiElimina