domenica 16 ottobre 2011

Microsoft ha acquistato Skype

Tra le novità della settimana appena conclusa, una delle più interessanti per chi segue il mondo ICT è la notizia dell’acquisizione di Skype da parte di Microsoft dopo il “disco verde” dell’antitrust europea, come apprendiamo dal sito Webnews.it.

A fronte di un investimento di 8,5 miliardi di dollari (la maggiore acquisizione mai compiuta dal gruppo di Redmond), Skype dovrà ora essere assorbito in Microsoft sotto ogni punto di vista, partendo dai processi di sviluppo fino ai dettagli delle integrazioni a livello tecnico.

Skype rimarrà all’interno di Microsoft come divisione autonoma, mantenendo l’obiettivo di “accelerare la propria missione e capitalizzare la propria posizione all’intersezione tra le comunicazioni social, mobile e video”, spiega Tony Bates CEO di Skype; mentre da parte sua Microsoft provvederà al più presto all’integrazione del celebre sistema di videochiamata in tutti i suoi settori: dal pc nel sistema operativo Windows 8 al mobile dal mondo mobile con i Windows Phone, fino all’Xbox.

La vastità degli interessi Microsoft aveva fatto temere lo stop da parte della commissione europea, per la possibilità di abuso di posizione dominante; tuttavia considerata la presenza di altri operatori nel VOip (come Google, ad esempio), l’operazione è stata avallata.

Sul blog ufficiale di Microsoft, il video in cui Tony Bates spiega gli orizzonti aperti da questa acquisizione: sicuramente l'integrazione nel sistema operativo più venduto al mondo renderà Skype accessibile a miliardi di persone, che potranno comunicare istantaneamente con amici, parenti e colleghi lontani.

Nessun commento:

Posta un commento