mercoledì 26 ottobre 2011

Cosa vuol dire fare una buona attività SEO?

Proprio stamattina leggiamo il nuovo articolo sul Tagliablog che riporta il video in cui Matt Cutts (capo del team che in Google si occupa dell'ottimizzazione dei siti web) elenca alcune delle tecniche e dei punti fondamentali che un buon SEO dovrebbe seguire per aiutare un sito internet a posizionarsi nelle prime pagine dei motori di ricerca.


fare in modo che le pagine vengano scansionate dal crawler e rese accessibili all’utente tramite il click su un link, e allo stesso modo che i motori di ricerca – che imitano gli utenti – possano seguire i link

• assicurarsi che le persone utilizzino le giuste parole chiave che vengono utilizzate nel tuo ambito: un buon SEO può aiutarti a scoprire quali sono queste keyword

• parlando di usabilità, cercare di fare in modo che il design del sito sia buono sia per gli utenti che per i motori di ricerca

• cercare di rendere più veloce il proprio sito: Google ha già detto che la velocità di un sito è uno dei molti fattori utilizzati per il posizionamento, ma la velocità è importante anche per l’experience dell’utente

A nostro parere il punto chiave resta sempre l'esperienza dell'utente: perchè i motori di ricerca tentano sempre di più di "imitare" gli utenti e perchè l'obiettivo principale di un'azienda che lavora nel web non dev'essere quello di essere al primo posto nei risultati di Google, ma quello di vendere i suoi prodotti. Se il mio sito ha una grafica poco accattivante, broken links, è lento a caricare le pagine o la navigazione è poco razionale, non solo i motori non lo premieranno, ma anche gli utenti - quando arriveranno - lo abbandoneranno subito!

Il primo passo è sempre questo: partire dal proprio sito, migliorarlo, renderlo "appetibile" agli utenti prima che ai motori, senza sperare che i SEO abbiano la formula magica per farlo posizionare in prima pagina né che i risultati si possano raggiungere pagando o con tecniche "poco ortodosse".

Noi ci proviamo, con passione.

Nessun commento:

Posta un commento